Ultimi articoli

BINGE DRINKING/ Alcol? “Fermiamo la strage”: il grido di un padre (di Antonello Vanni)

È quello di Antonio Marra il grido. È quello del padre di Nicola, il ventunenne morto a Positano (NA) a causa di una sbronza dopo una serata in discoteca. Un giovane con una vita normale, dice il padre, fatta di studio, sport, amici e fidanzata. Eppure oggi non basta più neppure una vita normale per proteggere i giovani da quella che Antonio Marra ha definito una “mattanza”, dopo aver visto questi ragazzi ubriachi sulle panchine, a vomitare, cadendo e aggrappandosi l’un l’altro sotto l’effetto dell’abuso di alcol.

Savigliano (CN), 16 marzo 2018: l'intervento di Antonello Vanni "Padre e madre: come accogliere la vita nascente"

Venerdì 16 marzo 2018 alle ore 21

Palazzo Taffini d’Acceglio

Via S. Andrea 51, Savigliano (CN)

Padre e madre: come accogliere la vita nascente

interverranno: 

dott. Andrea Mazzi (Comunità Papa Giovanni XXIII)

Il Prof. Antonello Vanni commemora i Martiri della Gera, grave episodio della Resistenza nel luinese

1 ottobre 2017, Luino, Piazza Risorgimento

 

Orazione di Antonello Vanni

In occasione della

Commemorazione Martiri della Gera 

 

Cari concittadini e concittadine, amici, associazioni e istituzioni…

Oggi siamo qui riuniti per commemorare l’eccidio dei Martiri della Gera. 

“Se perdi la strada del bosco ti ammali…” e come guarire dalle malattie di oggi

Si tratta dell’opera Vita selvatica. Manuale di sopravvivenza alla modernità di Claudio Risé e Francesco Borgonovo (Lindau Ed., 2017), un libro-dialogo tra uno psicanalista e un giornalista che discutono sulle problematiche individuali e sociali del mondo in cui viviamo. 

Figli, estate, alcol e droghe: padri dite no!

Arriva l'estate e chi ha figli adolescenti lo sa: il rischio di far uso di droghe o di abusare di alcol (nonostante i divieti relativi all'età) sono alti. Che fare? Il richiamo è ai padri, perché siano presenti in questo momento "vulnerabile" dell'anno, perché sappiano parlare ai figli e spiegare loro le gravi conseguenze dell'abuso di queste sostanze. Sì ma che cosa può fare un padre? Lo spieghiamo nell'opuscolo qui allegato e scaricabile in pdf. Con preghiera di diffusione a tutti i padri!